Ciò che è bene per la sinistra è male per l’Italia. Ciò che è male per la sinistra è bene per l’Italia.

Web blacknights1.blogspot.com
penadimorte.blogspot.com svulazen.blogspot.com
Si devono intraprendere le guerre per la sola ragione di vivere senza disturbi in pace (Cicerone)

No alla deriva

No alla deriva
Diciamo NO alla deriva

03 luglio 2009

Clandestini: adesso staniamoli ed espelliamoli

Il decreto sicurezza è finalmente legge.
Molto, troppo ridotto nella sua portata (le Ronde sono semplici passeggiate di gruppo senza potere di intervento né strumenti di coercizione, il reato di clandestinità porta solo ad una ammenda) ma, comunque, in linea con la giusta filosofia che lo ha ispirato.
Noi cittadini vogliamo più sicurezza e ordine.
I clandestini sono uno degli elementi che maggiormente incidono contro la sicurezza di tutti e l’ordine nelle città.
I provvedimenti più “chiacchierati” sono quelli sulle Ronde e sul reato di clandestinità.
Ma vi sono anche altri strumenti e interventi che ci consentono di partecipare, con una semplice denuncia, alla costruzione di una città più sicura ed ordinata.
Dal carcere per chi loca immobili ai clandestini, alle maggiori difficoltà per i matrimoni misti, niente anagrafe per i figli degli illegali, ma anche le pene nei confronti di chi deturpa le città con scritte e scarabocchi sui muri e butta rifiuti per strada.
Insomma il governo, tra mille difficoltà anche interne (basti pensare all’ostruzionismo praticato dal signor Gianfranco Fini) è riuscito a far passare una normativa complessivamente in linea con una filosofia che per portare più sicurezza nelle città, tende a rendere più ordinata la vita di tutti i giorni.
Anche rendendo meno attraente la vita in Italia per gli immigrati clandestini.
Certo, avremmo preferito che le Ronde fossero uno strumento effettivamente efficace, con potere di intervento e con la facoltà di usare strumenti coercitivi (armi da fuoco, ma anche sfollagente) per evitare di essere solo spettatori passivi di eventuali crimini.
Avremmo anche preferito che il reato di clandestinità non si limitasse solo a prevedere una ammenda, bensì la espulsione immediata senza intasare i nostri tribunali da processi ideologici, perché se uno è clandestino non c’è difesa che tenga: va espulso e basta.
Avremmo preferito che tutti i pubblici ufficiali e chi esercita un pubblico servizio (anche i medici e i presidi) fossero obbligati a denunciare gli illegali.
Lo avremmo preferito, ma almeno un altro passo avanti dopo la Bossi Fini è stato fatto.
Adesso tocca a due categorie per far funzionare la legge e rendere la nostra vita quotidiana più sicura.
Tocca a noi cittadini non guardare da un’altra parte e cominciare a denunciare le situazioni di clandestinità di cui veniamo a conoscenza.
Tocca ai magistrati applicare le leggi e non a interpretarle in base alle loro impostazioni ideologiche.
E sarà il caso che il governo vigili attentamente anche su questo sennò il reato di clandestinità resterà lettera morta.

Entra ne

16 commenti:

Bisquì ha detto...

Serch e destroy? :)

Io so tornato per restare ... (come gli Americani in questo momento in Afganistan)

Un saluto

Minimo ha detto...

Hai notato come, quasi per magia, è bastato stringere la cinghia e fare uno straccio di legge mezzo decente e i clandestini scomparsi!!! Finiti gli sbarchi con tutto quel che segue. Non sono troppo sicuro sul fatto che la magistratura farà il suo dovere ma questo è un momento importante per gli italiani. SI ANALIZZA UN PROBLEMA, LO SI AFFRONTA E CONCRETAMENTE LO SI RISOLVE. A sinistra si strappano le vesti e vista l'aria resteranno nudi. Prova a leggere in uno dei blog "terrbili" e vedrai. Ciao

Jetset - Libere Risonanze ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Jetset - Libere Risonanze ha detto...

Caro Massimo, hai visto che abbiamo fatto bene a votare per il governo?

Ricordi quando ti dicevo che avrei votato Lega per rafforzare la parte decisionista in seno al governo Berlusconi? Non credi che questi risultati, seppure non proprio come ti aspetteresti, siano già un importante passo verso il risanamento di una situazione divenuta peraltro intollerabile?

Caro Massimo, metti che il partito di Storace alle politiche avesse avuto diciamo, un quindici per cento ed essendo stato fuori dal governo l'avesse sottratto all'attuale esecutivo: ci saremmo trovati con una grossa forza politica di destra ma il premio di maggioranza sarebbe andato alla sinistra ed ora governerebbero loro.

Lascio immaginare a te cosa avrebbe fatto dell'Italia quella combriccola.

Invece votando Lega magari non abbiamo ottenuto,il 100% ma abbiamo comunque ottenuto moltissimo: come vedi le ronde sono state approvate (ti assicuro che sono un bel deterrente e comunuqe sono armate di spray urticante - l'hai mai provato? io sì, ti mette ko! Volevo inoltre segnalarti, forse non lo sai, che da oggi quando un clandestino viene preso sarà espulso per direttissima

Leggi bene qui:
http://notizie.virgilio.it/politica/decreto_sicurezza_clandestini_ronde.html?pmk=nothpstr1

L'ammenda è invece una cosa simbolica perché figurati se egli ha 10.000€ da spendere.

Ti comunico anche che il Governo ha cancellato la legge che impedisce al cittadino di portare con sé lo spray urticante (legge voluta da Prodi).

Inoltre ti ricordo la legge che finalmente punisce i writers tu dovresti esserne ben felice perché la bella Bologna è deturpata in continuazione da questi vandali.

Ti ricordo anche che il governo ha messo a punto la legge sulla sottrazione dei punti anche per i ciclisti indisciplinati, cosa che qui a Ferrara è una manna perché quando parto con la macchina non so mai se tornerò in garage con una bicicletta sul cofano.

E la tassa di soggiorno? 200€ come è giusto che sia!

E l'obbligo di denuncia per i pubblici ufficiali c'é quindi anche i vigili, i tranvieri, etc.. potranno denunciare il clandestino.

I postini spia sono una cosa superlativa.

Cosa che mi sta particolarmente a cuore, invece, sono quelle norme che garantiscono i bimbi degli irregolari (che saranno PROTETTI): non si possono scaricare su di loro le scelte dei genitori. Sarai d'accordo con me, immagino.

Caro Massimo il governo ha agito benissimo e con grande forza.

Jetset - Libere Risonanze ha detto...

A proposito: come al solito la Chiesa si oppone.

Come la mettono i soliti baciapile di destra con cui ho spesso litigato?

Quale altra scusa (è la stampa ad ingigantire, non è il Vaticano a protestare ma sono opinioni personali del tal vescovo etc...) tireranno fuori per difendere una chiesa ormai indifendibile e schierata senza indugi con il PD ed i noglobal?

Ti accorgi, finalmente, di quale razza di parassiti dobbiamo sopportare in Italia e del perché mi scagliavo con veemenza contro i suoi seguaci?

Non c'é provvedimento che non faccia protestare la chiesa ed i suoi adepti. E c'é chi ancora bacia le mani di Ratzi. che schifo, costoro non sono certamente meglio di Fini.

Massimo ha detto...

Bisquì, bentornato. Ci sentiamo a breve in privato.:-)

Jet. E' stato Berlusconi ad escludere La Destra rifiutandone il simbolo. E c'è un limite invalicabile nello scendere a compromessi che è quello del rispetto della dignità delle singole identità che implica la loro visibilità. Se Berlusconi tornerà ad imporre l'aut aut sul simbolo, io tornerò a votare il partito che si dovesse presentare in forma autonoma a rappresentare l'Area cui ideologicamente appartengo, indipendentemente dalle possibilità che possa avere di superare il quorum.
Per quanto riguarda la Chiesa io sottolineo che molte battaglia la portano in piena sintonia con noi (ad esempio sulla Vita, la Famiglia, contro l'eutanasia, contro la deriva morale rappresentata da chi pretende leggi di privilegio per gli omsessuali). Purtroppo sappiamo benissimo che la Chiesa oggi non è un monolite ed evidentemente Benedetto XVI - il cui pontificato rappresenta quanto di più vicino alla mia concezione possa essere - non è ancora riuscito a ripulire la Chiesa da quelle forme di sinistrismo che hanno trovato le loro espressioni peggiori nei preti no global. Io vedo con favore la revoca delal scomunica ai lefebvriani perchè quel movimento può aiutare l'ala conservatrice della Chiesa ad isolare l'ala marxisteggiante e terzomondista.

Non sono sicuro che la legge consenta alle Ronde di utilizzare lo spray urticante.
Ma mi riservo di leggere l'intero provvedimento (pubblicato venerdì dal Sole) per vedere se ci sono margini per interventi individuali che non siano solo legittimi ma anche legali ... ;-)

Jetset - Libere Risonanze ha detto...

Massimo, non ritorno sullo stesso tema PDL-Destra tanto abbiamo opinioni differenti.

Quanto alla Chiesa, perché il "grande" Benedetto non ha ancora riportato all'ordine i suoi adepti comunistoidi?

La verità è che a Benedetto non interessa nulla, a lui preme solo che la Chiesa macini denaro e per far ciò si metterebbe anche con il diavolo in persona.

Massimo ha detto...

Benedetto XVI non ha riportato l'ordine all'interno della Chiesa, io credo, per lo stesso motivo per il quale all'interno del "partito di centro, moderato e liberale" continuano a pascolare i Fini, i Giovanardi, i 102 contrari a concedere la possibilità a medici e presidi di denunciare i clandestini ... :-)

Jetset - Libere Risonanze ha detto...

Già, solo che io per la Chiesa non ho la possibilità di votare e quindi di scegliere. Pertanto non mi va che la Chiesa venga a fare la predica ad uno stato che non è il suo. ;-)

Jetset - Libere Risonanze ha detto...

A proposito, lo spray urticante per le ronde è già legge ma sarà consentita la detenzione anche per le persone normali (stanno solo esaminando i limiti entro i quali si può usare): se leggi l'articolo che ti ho linkato qualche commento fa lo trovi.

Massimo ha detto...

Jet, la nostra è ancora una nazione libera, dove chiunque può fondare una associazione e persino avviare una religione per cercare di influenzare le scelte politiche ... :-)

Lo so che lo spray è stato reso legale (anche se si è in attesa dell'apposita regolamentazione su caratteristiche, vendita etc.), quello che intendevo è che per come hanno impostato le Ronde, mi sembra che non sia lecito che i componenti possano usarlo, allo stesso modo per cui anche se un partecipante alle ROnde avesse il porto d'armi, non gli sarebbe comunque lecito portarne mentre svolge il servizio.

Jetset - Libere Risonanze ha detto...

Eh no, Massimo: se dalla religione scendi sul piano politico allora combatti politicamente ed aspettati sacrosante mazzate. Ma non si può combattere standosene fuori campo. L'Italia non può dire alla Germania cosa deve fare ed il Vaticano non può dirlo all'Italia. Sono due stati diversi e sovrani. Di come amministrano il loro stato a me non importa nulla, per me possono anche creare un ponte aereo per importare tutta l'Africa. Purché poi i clandestini rimangano nello Stato Vaticano.

Non mi piace questo "combattere" standosene fuori. Prima vengono a dirci che siamo degli egoisti e che non abbiamo valori perché rifiutiamo i clandestini, poi quando qualcuno s'incazza e glie le canta subito tirano fuori l'eresia e la scomunica. Loro possono parlare di tutti e di tutto pontificando a destra e a manca, noi invece non possiamo mandarli a fan...... perché secondo loro è come mandare a fan...... Dio.

Che è 'sta storia? Chi dà loro il diritto di dirci cosa dobbiamo fare? Dio? Ma figurati, da secoli si sono autoproclamati "interpreti di Dio" ed hanno fatto maialate una dopo l'altra. Questa è storia, Massimo, limpida e rigorosa storia!

Se venisse un islamico e ti dicesse che l'Italia è una schifezza perché le donne devono andare col burqua che gli risponderesti? Cercheresti di giustificarlo come sempre fai con la Chiesa?

Tu sei sempre stato combattivo e per questo mi piaci, anche quando credo che tu sia in errore.
Quando si parla di Chiesa, però, sei pecoreccio (non prenderla come un'offesa, nel senso che sei sempre deliziosamente mite) e trovi tutte le scuse per diluire le critiche.

Ma se queste critiche le facesse un imam invocheresti la bomba atomica sulle moschee, altroché storie, io ti conosco bene!

Se poi lo fai per andar d'accordo con i tuoi amici cattolici allora anche tu scendi a compromessi, come tutti gli altri, quindi non mi raccontare la favola del duro e puro.

Scusa se ti parlo francamente ma prendi queste critiche senza offesa ed in amicizia.

Massimo ha detto...

Non è il Vaticano, ma è la Cei, anzi alcuni singoli responsabili di limitati settori operativi della Cei.
A me sembra che l'astio verso la Chiesa (ben rappresentato, senza offesa per te, Jet :-) nei vari spettacolini che mettono in piazza gli omosessuali dimostri come, al contrario, in Italia si possa dire peste e corna della Chiesa, ma non delle altre religioni.
Se non credi, non può importatene di meno delle scomuniche :-)
Per nostra fortuna l'islam ha avuto un'altra sede e non ha alcun titolo, come invece lo ha la Chiesa cattolica, per esprimere le sue opinioni in ordine alla nostra società.
Io non sono praticante, ma tutto questo odio laicista mi porta sempre più ad apprezzare la signorilità di quella parte della Chiesa cattolica che fa riferimento, anche nei fatti, a Benedetto XVI (non certo a coloro che sbraitano con le stesse tonalità e le stesse tesi della sinistra ;-).

Jetset - Libere Risonanze ha detto...

Mah io sono contro a tutte le religioni indistintamente...

O meglio, all'uso politico che si fa delle religioni. Perché alla fine scade sempre tutto lì, le religioni sono una scusa per buttarla in politica.

Jetset - Libere Risonanze ha detto...

P.S: io non sopporto la Chiesa e su questo hai ragione, caro Massimo. Ma NON sono omosessuale!!! ;-)

Massimo ha detto...

Lo so, ma anche gli omosessuali non sopportano la Chiesa come ben si vede dalla sguaiate caricature che fanno nelle loro piazzate ... diciamo che non sei in buona compagnia ... :-)