Ciò che è bene per la sinistra è male per l’Italia. Ciò che è male per la sinistra è bene per l’Italia.

Web blacknights1.blogspot.com
penadimorte.blogspot.com svulazen.blogspot.com
Si devono intraprendere le guerre per la sola ragione di vivere senza disturbi in pace (Cicerone)

No alla deriva

No alla deriva
Diciamo NO alla deriva

22 febbraio 2013

Se non puoi batterlo, eliminalo

In altri tempi era l'omicidio del concorrente.
Oggi, anche se sono convinto che in qualcuno l'idea di eliminare fisicamente il Cavaliere sia venuta, è l'utilizzo degli strumenti legislativi e delle interpretazioni amicali che Bersani e Monti studiano per spartirsi il potere.
Berlusconi ha dimostrato di avere un seguito consistente nel Popolo.
Allora togliamo al Popolo la possibilità di votarlo con una bella legge ad personam che sia cucito addosso al Cavaliere.
Si rispolvera così il "conflitto di interesse" a senso unico e i due alleati in pectore preparano l'opa sul parlamento: Bersani sui parlamentari grillini e Monti su quelli del Pdl.
Ma il diavolo fa le pentole, non i coperchi.
Il 24 e 25 febbraio gli Italiani potranno rivendicare il diritto a votare ed a scegliere liberamente, senza la dettatura tedesca e la dittatura di burocrati di partito o dell'europa.
Il più sonoro schiaffo che si possa dare a Bersani e Monti è votare Berlusconi.
Togliamoci questa soddisfazione


Entra ne

4 commenti:

Emanuele Gatti ha detto...

Buona fortuna..Per quanto mi riguarda, mi auguro che il 25 febbraio sia il 25 aprile della mia generazione. L'Italia è stata ostaggio degli interessi di uno solo per troppo tempo. Un'accozzaglia di lacchè, nani (intellettuali) e ballerine (...) che hanno sodomizzato (in senso metaforico) il Paese in lungo e in largo, mentre il Capo si divertiva come poteva. Basta. Il fallimento di Berlusconi è eclatante; nessun uomo politico ha mai avuto tanto potere nel Dopoguerra e nessuno lo ha adoperato così male. Lavoro, legalità, etica pubblica: occorre lavorare duro per risanare questo Paese. Ci vorranno anni, come dopo il Ventennio e la guerra. Da lunedì si volta pagina, finalmente.

Massimo ha detto...

Gli auguri di buona fortuna non si respingono mai ... Visto da Destra e visto da sinistra. Per me questi 19 anni, con i loro inevitabili alti (1994,2001,2008) e bassi (1996, 2006) sono stati i migliori da quando, affascinato dallo spettacolo dell'elezione del presidente della repubblica trasmesso in bianco e nero nel dicembre 1964, cominciai ad appassionarmi alla politica. Come è riuscito a far soffrire i comunisti Berlusconi non c'è riuscito nessuno nel dopoguerra e, fosse solo per questo, merita il mio voto di gratitudine al senato dove è capolista. Come andrà ? Noi abbiamo già metabolizzato una eventuale sconfitta viste le premesse e i dati di partenza. Voi no. Se il 26 febbraio Berlusconi dovesse aver compiuto un nuovo miracolo, vi svegliereste con una secchiata d'acqua gelida. In ogni caso, come accadde con i provvedimenti fiscali nel 1996 e nel 2006, la secchiata (e forse più di una ...) di acqua gelida l'avrete dal vostro governo davanti alle cui razzie nei vostri conti, risparmi e redditi siete assolutamente impreparati. Come pure siete impreparati ad avere personaggi come Vendola alle spalle ... ;-)

Josh ha detto...

@Massimo

"...Come pure siete impreparati ad avere personaggi come Vendola alle spalle ... ;-)"

farei sempre un po' d'attenzione in quei casi:-))

Massimo ha detto...

:-)