Ciò che è bene per la sinistra è male per l’Italia. Ciò che è male per la sinistra è bene per l’Italia.

Web blacknights1.blogspot.com
penadimorte.blogspot.com svulazen.blogspot.com
Si devono intraprendere le guerre per la sola ragione di vivere senza disturbi in pace (Cicerone)

No alla deriva

No alla deriva
Diciamo NO alla deriva

11 febbraio 2010

Bertolaso Ministro subito

Dobbiamo registrare una nuova iniziativa della magistratura contro un esponente del Governo.
Questa volta ad essere nel centro del mirino è l’apprezzatissimo sottosegretario e capo della Protezione Civile Guido Bertolaso.
L’uomo non ha bisogno di presentazioni.
In ogni circostanza relativa a calamità naturali ha organizzato e risolto i problemi dell’emergenza (e non solo).
E’ grazie a lui se Berlusconi ha potuto promettere e mantenere la soluzione in tempi brevi dei problemi più impellenti seguiti al terremoto in Abruzzo ed è sempre grazie a lui che in ogni evento calamitoso internazionale l’Italia dimostra di essere all’avanguardia nella protezione civile.
Naturalmente i risultati non si ottengono con il guanto di velluto, ma con il pugno di ferro (come abbiamo visto quando le ditte incaricate di costruire case vere in Abruzzo erano in ritardo sui piani di lavoro).
E considerando le migliaia di leggi e leggine, ad ogni livello, qualche forzatura potrà anche essere fatta.
Ma quel che conta, agli occhi del Popolo, è il risultato: sempre e comunque nell’interesse dei cittadini.
Poi non ci fanno mancare le “luci rosse”, ma cambierei idea solo se fossero “balletti verdi”.
Se, poi, fossi un dietrologo direi che, stranamente, l’attacco contro Bertolaso avviene all’indomani delle sue esternazioni sulla improvvisazione con la quale gli Stati Uniti si sono presentati sulla scena del terremoto di Haiti … ma lo direi solo se amassi quel genere di ragionamenti, visto che la CIA dei giorni d'oggi mi sembra alquanto malmessa.
Invece è da rilevare come questa vicenda salti fuori mentre si sta per procedere ad una profonda revisione del sistema della nostra Protezione Civile: forse che qualcuno non gradisce un ulteriore efficientamento della nostra struttura ?
Come noto la mia fiducia nella magistratura è esaurita da un pezzo, quindi temo che la vicenda Bertolaso si prolungherà per anni ed anni.
E nel frattempo ?
Il Premier Berlusconi ha fatto benissimo a respingere le dimissioni del Capo della Protezione Civile, perché non è accettabile che passino decenni prima che sia messa la parola fine ad una vicenda, compromettendo la carriera del poveraccio coinvolto (Calogero Mannino docet).
Ma il Governo dovrebbe anche da un lato accelerare la riforma della Protezione Civile, alla faccia di chi si è gettato come un avvoltoio su questa vicenda per bloccare tutto e, dall’altro, nominare con ogni immediatezza Bertolaso Ministro.
Per solidarietà, per far sapere quale sia il giudizio sulla persona e per ribadire che la politica non si fa dettare nomine e candidature dalla magistratura.
Bertolaso Ministro subito !


Entra ne

9 commenti:

johnny doe ha detto...

E' da circa un mese che è in atto una campagna stampa contro Bertolaso.E' uno che da fastidio,e stranamente la magistratura disneyana si mette all'opera.Non è che si fa una gran dietrologia,quella mezzacalzetta della Clinton non gradisce affatto il nostro,che peraltro aveva ragione da vendere per Haiti.
Non si deve tenere il alcun conto una magistratura credibile neppure al mio gatto,si vada avanti con tutto,compreso bertolaso ministro.

Nessie ha detto...

Io invece sono una convinta "dietrologa" e insisto con Agatha Christie e con Conan Doyle: tre coincidenze fanno un piano, anche se non c'è bisogno di scomodare la solita CIA ;-) .
E comuque a questo punto sì, sono d'accordo: Bertolaso Ministro subito!

gio88 ha detto...

Anche per me, Ministro Subito! Credo però che ormai il gioco sia troppo palese e la faccenda non influenzerà l'esito del voto. Ormai alle inchieste-farsa non credono più in molti, se non quella fastidiosissima minoranza di Grillini/Dipietrini assortiti

daria ha detto...

è da circa dieci mesi che sostengo (contro gli insulti di tutti) che il re Bertolaso è un incompetente,per come ha gestito l'emergenza de L'Aquila. A tutti coloro che lo difendono spero che un terremoto vi butti giù la casa COMPLETAMENTE e spero che vi venga in aiuto il caro super uomo bipartisan che ha solo saputo spendere MALE I NOSTRI soldi E disperdere la popolazione per evitare di controllarli militarmente, come invece ha fatto con chi è rimasto. Trattando gli abitanti come ospiti in casa loro. e a chiunque sostenga il lavoro ben svolto continuo col dire bertolaso in tema di emergenza è un incompetente...per il giro d'Italia invece va benissimo!!!

ginolino72 ha detto...

si ho letto l'articolo anke io e spero davvero ke nn sia quello che si dice

ginolino72 ha detto...

anche Scalfari ci va giù duro con Bertolaso da quanto si legge in questo articolo
http://www.loccidentale.it/articolo/scalfari++preferisce+il+tempo+perduto+alla+politica+che+modernizza+il+paese.0086377

daria ha detto...

ed ora??? ancora avete il coraggio di difendere Bertolaso e tutti gli amichetti che si sfregavano le mani mentre L'Aquila veniva giù?

Massimo ha detto...

Credo che i terremotati del pre Abruzzo (a cominciare da quei poveracci del Belice), i napoletani che vivevano in mezzo ai rifiuti del pre Bertolaso, debbano avrebbero fatto la firma a "subire" la "incompetenza" di Bertolaso, piuttosto che passare anni nelle tendopoli o mesi nei miasmi dell'immondizia.
Ridevano mentre venivano a conoscenza dei danni del terremoto ?
Non rideva mica Bertolaso, ridevano solo coloro che pensavano di poterci guadagnare.
In una ricostruzione c'è sempre qualcuno che ci guadagna, se non altro per il lavoro che provoca.
L'importante è che la ricostruzione si realizzi, non che per il balletto burocratico delle verginelle delle procedure resti tutto fermo per anni.
Poi è nella educazione (e nella coscienza) di ciascuno vergognarsi se veramente brindavano ai lutti altrui (ma questo vale anche per chi augura al Premier di morire ... ;-).

ginolino72 ha detto...

Da un lato ci sono i vari Di Pietro che vorrebbero cacciare Bertolaso, con a fianco Bersani che non sa che cosa dire e aggrotta le ciglia, dall’altro lato ci sono le popolazioni dei luoghi alluvionati e franati che invocano l’intervento di Bertolaso, con la fiducia e il fervore con cui si invoca Sant’Antonio.Ecco il tema sviscerato in questo [URL="http://www.loccidentale.it/articolo/il+popolo+vuole+bertolaso%2C+i+capi+popolo+di+sinistra+lo+vogliono+cacciare.0086734"]articolo[/URL]..che ne pensate??