Ciò che è bene per la sinistra è male per l’Italia. Ciò che è male per la sinistra è bene per l’Italia.

Web blacknights1.blogspot.com
penadimorte.blogspot.com svulazen.blogspot.com
Si devono intraprendere le guerre per la sola ragione di vivere senza disturbi in pace (Cicerone)

No alla deriva

No alla deriva
Diciamo NO alla deriva

23 maggio 2010

Leggi bavaglio

La casta dei giornalisti, alleata con quella dei magistrati, sta manifestando e aizzando i lettori con retorici articoli e servizi contro la legge che - da ben due anni !!! - sta facendo il ping pong tra camera e senato.
E' la legge che dovrebbe porre fine allo spionaggio dal buco della serratura, con la illegittima pubblicazione di atti relativi ad inchieste in corso e di fatti privati - che nulla hanno a che vedere con le inchieste - di persone che hanno il sacrosanto diritto alla riservatezza.
In Italia le intercettazioni sono 100 volte di più rispetto agli Stati Uniti che hanno una popolazione di cinque volte superiore: non c'è paragone.
Il costo delle registrazioni ammonta a miliardi di lire, decine di milioni di euro, mentre i magistrati piangono miseria.
Sono utili ?
Alla condanna dei delinquenti non lo so, sicuramente lo sono per infangare le persone e partecipare a equivoci giochi politici al massacro mediatico, quando - e sembra che accada spesso, troppo spesso - vengono misteriosamente acquisite dai giornalisti.
Ma i giornalisti strepitano alla "legge bavaglio".
Poco credibili, almeno finchè non faranno una vera battaglia contro due autentiche leggi bavaglio.
Due leggi che inibiscono libertà molto più utili, importanti e qualificanti: la libertà di opinione e la libertà di manifestarla e diffonderla.
Egregi giornalisti che strillate al bavaglio perchè vogliono punirvi ed inibirvi la "libertà" di spiare e diffondere intercettazioni delle telefonate e dei colloqui altrui, sareste molto più credibili nella armatura da Cavalieri della Tavola Rotonda che vi siete autoconferiti, se cominciaste una battaglia per restituire agli Italiani la piena libertà di opinione, di manifestarla e di diffonderla, chiedendo, con la stessa insistenza e dispendio di mezzi che usate oggi contro la legge a tutela della riservatezza delle persone, l'abolizione delle leggi Scelba e Mancino (e magari che transiti e definitivamente sia archiviata anche la XII disposizione "transitoria e finale" della costituzione ... oppure dopo 65 anni la repubblica nata dalla resistenza antifascista ha fallito ed è così fragile da averne ancora bisogno ?).


Entra ne

2 commenti:

gio88 ha detto...

Le "Legge Mancino" è la legge-vergogna per antonomasia. Le intercettazioni servono, ma il modo in cui stanno venendo usate è veramente vergognoso. Questi manifestano solo per la "libertà di sputtanare" ergo, poter vendere più copie. In questa faccenda l'appoggio degli USA ai penni-vendoli è assai sospetto.

Massimo ha detto...

Stanno facendo tutto questo casino per continuare a guardare dal buco della serratura altrui e non vedono come la libertà di espressione sia conculcata da leggi che loro portano in palmo di mano.