Ciò che è bene per la sinistra è male per l’Italia. Ciò che è male per la sinistra è bene per l’Italia.

Web blacknights1.blogspot.com
penadimorte.blogspot.com svulazen.blogspot.com
Si devono intraprendere le guerre per la sola ragione di vivere senza disturbi in pace (Cicerone)

No alla deriva

No alla deriva
Diciamo NO alla deriva

09 ottobre 2012

Non si subisca il ricatto di Casini

Ieri Alfano ha ipotizzato una rinuncia di Berlusconi a candidarsi come premier per favorire "l'unione dei moderati".
Il pensionamento di Berlusconi è la condizione posta da Casini.
La ricostruzione del Centro Destra partirebbe con il piede sbagliato se ricominciasse con l'accettare il ricatto di uno di coloro che l'ha tradito.
Berlusconi è, allo stato, l'unico Leader che mi garantisca una alleanza anche con persone spesso distanti dalle mie idee nel nome del comune anticomunismo.
Il ritorno di Casini (o, peggio ancora, di Fini) minerebbe la credibilità del Centro Destra.
Certo, potrebbe uscire dal cilindro un coniglio d'oro, ma se non si è fatto vedere sinora, dubito che esista.
Allora meglio perdere e poi sedersi sulla sponda del fiume per guardare Casini, Bersani, Renzi, Vendola, Di Pietro e compagni scannarsi e fallire, che ripercorrere le inutili strade del passato.
Diversamente sarà da prendere in considerazione di riporre il proprio voto in frigorifero (Forza Nuova) per averli pronti quando emergerà un nuovo Berlusconi.


Entra ne

6 commenti:

Nessie ha detto...

Illusione/dolce chimera sei tu...
:-)

Senti un po' cosa dice oggi Berlusconi su Monti:

http://www.corriere.it/politica/12_ottobre_09/berlusconi-monti-leader-moderati_e1108c74-11e0-11e2-919a-606647d2c25a.shtml

Oltretutto lo battezza pure come "un liberale" e "un moderato".
Sì certo, siamo tutti "moderatamente" sotto il torchio di una "moderata" sanguisuga.

Johnny88 ha detto...

Come tu faccia a difendere ancora questo patetico puttaniere da quattro soldi che ci ha venduti al vampiro io non lo so. Comunque bene, getta definitivamente la maschera, alla buon'ora

Massimo ha detto...

Berlusconi è il migliore nel panorama politico italiano. Non mi interessa che sia o meno un puttaniere (comunque meglio che andare a transessuali o convivere more uxorio con persone dello stesso sesso) perchè a me interessa che finchè c'era Lui un minimo di tutela l'avevamo contro l'intromissione dello stato nella nostra vita e nelle nostre tasche. Lui resta l'unico garante per l'elettorato di Centro Destra ma solo se si candida in proprio. Solo la sua premiership (unita alla inclusione nella coalizione delle liste di Destra come La Destra di Storace) mi garantisce da eventuali nuove alleanze con Casini, Fini o anche Monti. Senza la sua presenza a Palazzo Chigi o con una ripetizione dell'operazione 2008 allargata a Casini e Monti, non riconosco a nessun altro analoghe qualità di garanzia per i miei interessi, quindi preferisco votare Forza Nuova congelando il mio voto. Questo ho sempre sostenuto e questo continuo a sostenere. Ed ho sempre sostenuto anche che se emergesse una valida alternativa sarei pronto a sostenerla. Ma non c'è. C'è solo Berlusconi.

Nessie ha detto...

Anch'io congelerò il mio voto con FN, se non salta fuori di meglio. Però insisto col mio "mantra".. :-) Quando dici: "contro l'intromissione dello stato nella nostra vita e nelle nostre tasche" in realtà vuoi dire contro le banche e la finanza che si sono impadroniti dello stato (si veda la vaccata della sparizione del contante). E se vuoi dire che l'imprenditore cav. Berlusconi impediva o calmierava questo assalto alla diligenza delle Banche-stato alle ns. tasche, ebbene allora in questo caso, quoto l'analisi.

Massimo ha detto...

Se fosse come dice il tuo "mantra", io sarei disoccupato ... :-)

Nessie ha detto...

Che c'entri tu con la BCE di Draghi e con la Goldman da cui Monti prende gli ordini? :-). Tiene pure u ' figghiu che lavora alla Morgan Stanley per completare il quadro.