Ciò che è bene per la sinistra è male per l’Italia. Ciò che è male per la sinistra è bene per l’Italia.

Web blacknights1.blogspot.com
penadimorte.blogspot.com svulazen.blogspot.com
Si devono intraprendere le guerre per la sola ragione di vivere senza disturbi in pace (Cicerone)

No alla deriva

No alla deriva
Diciamo NO alla deriva

27 febbraio 2012

Buffon martire della sincerità

Sabato sera ho guardato Milan-Juventus.
Pur essendo tifoso del Bologna, non manco di guardare, quando non sono in contemporanea con le partite dei rosso-blu, gli incontri tra le migliori.
Naturalmente la mia simpatia era (ed è) tutta per il Milan.
Sono rimasto allibito davanti alla svista (la buona fede, salvo prova contraria, è sempre presunta) del guardalinee e dell’arbitro sul goal di Muntari che avrebbe portato i rossoneri in vantaggio per due a zero, cambiando completamente la partita.
Per questo la Juventus non può dire che il goal di Muntari è “pareggiato” dal fuorigioco inesistente (altra svista, forse con retropensiero compensativo) di Matri.
Sul due a zero ben diversi sarebbero stati gli approcci all’incontro e, forse, non ci sarebbe neppure stato il “fuorigioco” di Matri.
Ma il mio commento verte sulla crocifissione in atto contro Buffon, portiere della Juventus, reo di aver candidamente dichiarato non tanto di non essersi accorto che il pallone era ampiamente in rete, quanto che, ove se ne fosse accorto, non l’avrebbe “confessato” all’arbitro.
E allora ?
Dov’è lo scandalo tale da farne chiedere, ad alcuni, l’esclusione dalla convocazione in nazionale ?
E tutti quelli che per un calcetto si rotolano come se fossero stati feriti a morte, salvo poi saltare come galletti appena ottenuta la punizione ?
E poi mi piacerebbe sapere se tutti i moralisti, severi censori del portiere della Nazionale qualora passassero con il rosso, andrebbero dal primo carabiniere per confessare la loro colpa …


Entra ne

2 commenti:

libertyfighter ha detto...

Che ci vuoi fare, va in scena la specialità italiana. L'ipocrisia e il buonismo mediatico. Disgusto.
Bisogna abolire i sussidi alla stampa.

PS
Sul 2-0 il Milan avrebbe potuto smettere di pressare, essendo convinti di aver chiuso la partita e la juventus uscire prima dall'enpasse. A quel punto Matri potrebbe aver realizzato ugualmente 2 goal e Mexes sferrato ugualmente una pigna a Borriello.
La Juventus al San Paolo è stata in doppio svantaggio due volte, ed ha recuperato segnando tre goal.

In generale non puoi dire che è stato più incisivo il primo. Pensa se avesse convalidato solo quello della Juventus QUANTO sarebbe stato importante questo goal. Cinque minuti dopo il raddoppio e vittoria.
Sono due errori egualmente importanti. Poi è vero che l'errore sul primo goal è più marchiano in quanto la palla era dentro di 60 centimetri, e Matri in gioco ma in linea.

Ipotizzare come si sarebbe evoluta la partita senza errori è utopico.

Massimo ha detto...

E' da un pezzo che sostengo che la stampa non deve essere mantenuta dai sussidi pubblici. Chi è bravo vende, chi non sa scrivere, chiude e torna a raccogliere pomodori (così non dobbiamo importare immigrati per farlo).
D'accordo anche sulla utopia di immaginare come si sarebbe evoluto un fatto "se" (c'è un intero filone della letteratura fantastica che ipotizza il "se": la fantascienza ucronica ).
Per come si era messa la partita, però credo che il secondo del MIlan (che non è il Napoli) sarebbe stato molto, ma molto pesante.