Ciò che è bene per la sinistra è male per l’Italia. Ciò che è male per la sinistra è bene per l’Italia.

Web blacknights1.blogspot.com
penadimorte.blogspot.com svulazen.blogspot.com
Si devono intraprendere le guerre per la sola ragione di vivere senza disturbi in pace (Cicerone)

No alla deriva

No alla deriva
Diciamo NO alla deriva

31 luglio 2012

Le radici (rosse) di Napolitano


Il rinnovato attivismo del Pdl seguito al ritorno in campo del Cavaliere ha messo in difficoltà Bersani e kompagni che, perdendo lucidità, stanno cercando di menar fendenti a destra e a manca come Polifemo dopo che fu accecato da Ulisse.
La parola d’ordine è “riforma elettorale”.
Il terrore che si propaga a sinistra è che venga approvata con il voto di Pdl e Lega, facendo risorgere l’odiata (da loro …) coalizione che, per quasi venti anni, ha impedito la deriva marxista e la degenerazione morale della Nazione che ritornano nelle anticipazioni elettorali di Bersani con la patrimoniale e il matrimonio degli omosessuali.
Napolitano non ha ignorato il grido di dolore che saliva dalla foresta rossa dove affondano le sue radici ideologiche mai mutate e, così, ha nuovamente battuto i piedi per terra chiedendo una legge elettorale che sia frutto della condivisione delle forze politiche.
Tradotto: la legge elettorale che vuole Bersani per favorire la sinistra.
Personalmente non ne ho mai dubitato, ma questi interventi di Napolitano, sistematicamente a senso unico, come quando al governo c’era Berlusconi cui ha negato la firma su provvedimenti (oltre a blaterare contro i voti di fiducia tacendo sulle oltre 30 volte che la stessa fiducia è stata richiesta da Monti) dimostrano come un burocrate di partito non possa trasformarsi in carica istituzionale che richiede l’imparzialità di cui non è dotato ed esclusa da 70 anni di militanza ideologica.
Meglio un presidente eletto dal Popolo e dichiaratamente di parte, senza l’ipocrisia del “super partes”, del “presidente di tutti”, quando poi, nei fatti così non è.
E poi meno discorsi, meno sermoni, meno liturgie, così, forse, oltre ad una maggiore imparzialità reale avremmo anche quella autorevolezza che attualmente nessuno nel Centro Destra può attribuire a Napolitano.





Entra ne

2 commenti:

Nessie ha detto...

Sono per l'elezione diretta di un capo dello stato, purché abbastanza giovane e non uno dei soliti Matusalemmi riciclati. In particolare non deve assolutamente appartenere al Bilderberg, al CFR e alla Trilaterale.
Napolitano vada al Pio albergo Trivulzio.

Johnny88 ha detto...

Credo nemmeno Scalfaro abbia mai toccato le vette di faziosità e indecenza di Napolitano